Camera dei Deputati - Sala Cenacolo del Complesso di Santa Maria in Campo Marzio a Vicolo Valdina: I Luoghi di Giuseppe Mercalli

INIZIATIVE
 Registrazioni chiuse
 
0
Data: 21/09/2014

Città: Roma, Italia

La mostra è aperta dal 19 al 03 ottobre 2014 dalle ore 9.00 alle ore 18.00 (chiusa il sabato e la domenica)

Ingresso di Piazza Campo Marzio, 42


 

Ingresso libero dalle 9 alle 18, senza prenotazione.

 

Visite guidate per le scuole e gruppi su prenotazione dalle 9 alle 13 (usare apposito link qui in alto a destra) - GRATUITA CON ESPERTI INGV. 


 

Dal 18 al 26 settembre presso la “Sala Cenacolo” del Complesso di Santa Maria in Campo Marzio a Vicolo Valdina, il percorso espositivo:

“I luoghi di Mercalli. Mostra itinerante sulla biografia di Giuseppe Mercalli e sulla figura di un grande scienziato”

 

A cento anni dalla scomparsa di Giuseppe Mercalli, scienziato conosciuto in tutto il mondo per aver legato il suo nome alla ‘scala’ d’intensità con cui è possibile classificare gli effetti dei terremoti, un percorso di documenti, foto, appunti manoscritti, strumenti antichi e oggetti di varia natura collegati alla figura dello scienziato, corredati dalla proiezione di filmati. Nell’immaginario collettivo il nome “Mercalli” evoca immediatamente la misura delle distruzioni e della perdita di vite umane causate da un terremoto. Sappiamo bene che l’unico vero modo per difendersi dai terremoti è la prevenzione: cioè il costruire o restaurare edifici capaci di resistere alle sollecitazioni prodotte dagli eventi sismici. Il mondo della scienza e della ricerca, in particolare l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), hanno prodotto strumenti che consentono di comprendere con quale forza un terremoto potrà interessare una determinata parte del nostro Paese, così da poter adeguare le strutture presenti e realizzarne di nuove più sicure.

In questo viaggio ripercorreremo la storia di Mercalli e delle scoperte geologiche a cavallo dei due secoli, attraverso gli scritti e le fotografie delle eruzioni dell’Etna e del Vesuvio, i grandi terremoti, i suoi viaggi, i primi sismografi, e le scoperte che contemporaneamente avvenivano dall’altra parte dell’oceano. Gli anni attraversati da Giuseppe Mercalli, sismologo, vulcanologo, insegnante, tra la fine dell’800 e il primo 900, sono stati segnati da vere e proprie rivoluzioni nelle Scienze della Terra. È nella seconda metà dell’800 che nascono le prime idee sui movimenti delle placche terrestri. I geologi scoprono le similitudini morfologiche e geologiche tra continenti ora distanti e ipotizzano la Pangea: il megacontinente il cui smembramento porterà poi alla formazione della catena montuosa alpino-himalayana e all’attuale configurazione degli oceani e dei continenti. Nasce all’inizio del ‘900, con il meteorologo Wegener, la teoria della Deriva dei Continenti. Negli stessi anni San Francisco veniva distrutta da un fortissimo terremoto e il geologo Henry F. Reid formulava la teoria, tuttora in voga, dell’elastic rebound. Contemporaneamente, in Italia la sismologia era in una fase avanzata di sperimentazione di strumenti sismici (dai primi sismoscopi di fine Ottocento ai sismografi) e coinvolta negli studi dei forti terremoti che afflissero il nostro Paese in quegli anni. Di questi studi Mercalli è protagonista indiscusso: dopo avere studiato i maggiori terremoti della fine dell’Ottocento e formulato la prima versione della scala che ne classifica gli effetti, giunge a Messina subito dopo il devastante terremoto del 1908 e ne fornisce un racconto dettagliato. È dopo questo studio che la Scala Mercalli assume la sua forma attuale, in dodici gradi. Nell’ambiente più ristretto delle Scienze della Terra, lo studioso è anche noto per la compilazione di uno dei primi cataloghi moderni dei terremoti italiani e per la prima cartografia sismica del nostro territorio. Numerosi sono i contributi metodologici di Mercalli alla sismologia. La mostra intende presentarli, con ampio ausilio di documentazione originale, contestualizzandoli all'interno del quadro conoscitivo del suo tempo, sottolineandone la novità e i successivi sviluppi, in ambito nazionale e internazionale. A portare i visitatori a scoprire virtualmente le ricerche di Giuseppe Mercalli attraverso la geografia e i luoghi della sua vita, le Story Maps, una combinazione di mappe interattive e applicazioni che incorporano contenuti multimediali e funzioni di interazione. Un percorso divulgativo che attraverso foto storiche e di attualità, convegni scientifici, filmati e poster, consenta ai visitatori di approfondire le dinamiche geologiche del nostro Paese che hanno reso Mercalli simbolo del sapere scientifico nello studio di terremoti ed eruzioni vulcaniche.


Percorso espositivo

Mostra itinerante sulla biografia di Mercalli e sulla sua figura di scienziato”, con un percorso che si svilupperà attraverso pannelli esplicativi con immagini e breve testo sull’attività di Mercalli e foto storiche e di attualità

 

Percorso Multimediale

filmati inediti in possesso del Museo dell’OV riguardanti:

  • l’eruzione del Colle Umberto, girato dai fratelli Lumiére nel 1898, primo documento filmato di un’eruzione al mondo
  • filmato relativo al terremoto del 1908 realizzato nel dicembre del 1908, all'indomani del sisma che distrusse la città di Messina dai marinai dell'incrociatore russo Makaroff


Esposizione documenti:

  • Esposizione di foto e lastre fotografiche realizzate dallo stesso Mercalli riguardanti la sua attività scientifica
  • Quotidiani d’epoca riguardanti i terremoti e i vulcani studiati dal Mercalli
  • Alcuni album di fotografie e cartoline di Mercalli relativi a terremoti ed eruzioni
  • Documenti  vari della direzione Mercalli

 

Posti disponibili
2
Numero di posti
2 classi
Luogo
Piazza in Campo Marzio 42
00186 Roma, Italia

 

Google Maps


 

Altre date


  • 21/09/2014

 

Lista Partecipanti

 Non ci sono Participanti 
 

Powered by iCagenda

Calendario Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
   Mappa del sito       Privacy                    P.IVA 068388621004                                              
           
                   
Anno Mercalliano code
                              
logo fb logo twitter